Home | Azienda | Servizi | Offerte | News | Immagini | Dove siamo | Download | Contatti | Area Aziende | Area Privati | Lavora con noi | Area riservata
Studio Casa - News

Per informazioni, preventivi, richieste.

Tel. +39 070 884488
Fax +39 070 886464
E.mail: info@studiocasa.info

  • Quartu Sant'Elena (Cagliari)
    Viale Colombo, 110
    Tel. +39 070 884488
  • Pirri (Cagliari)
    Via Santa Maria Chiara 74
    Tel. +39 070 513044

MUTUI PRIMA CASA E MISURE ANTICRISI

• L'importo delle rate, a carico del mutuatario, dei mutui a tasso non fisso da corrispondere nel corso del 2009 è calcolato con riferimento al maggiore tra il 4% senza spread, spese varie o altro tipo di maggiorazione e il tasso contrattuale alla data di sottoscrizione del contratto. • Tale criterio di calcolo non si applica nel caso in cui le condizioni contrattuali determinano una rata di importo inferiore. • L’agevolazione si applica esclusivamente ai mutui per l'acquisto, la costruzione e la ristrutturazione dell'abitazione principale, ad eccezione di quelle di categoria A1, A8 e A9, sottoscritti da persone fisiche fino al 31.10.2008. • L’agevolazione si applica anche ai mutui “rinegoziati” secondo la recente convenzione ABI - Ministero dell’Economia, con effetto sul conto di finanziamento accessorio, ovvero, a partire dal momento in cui il conto di finanziamento accessorio ha un saldo pari a zero, sulle rate da corrispondere nel corso del 2009. • La differenza tra gli importi, a carico del mutuatario, delle rate determinati secondo la nuova agevolazione e quelli derivanti dall'applicazione delle condizioni contrattuali dei mutui è assunta a carico dello Stato. • Con decreto del direttore dell'Agenzia delle Entrate sono stabilite le modalità tecniche per garantire alle banche il pagamento della parte di rata a carico dello Stato. • A partire dal 1.1.2009, le banche che offrono alla clientela mutui garantiti da ipoteca per l'acquisto dell'abitazione principale devono assicurare ai medesimi clienti la possibilità di stipulare tali contratti a tasso variabile indicizzato al tasso sulle operazioni di rifinanziamento principale della Banca centrale europea. Il tasso complessivo applicato in tali contratti è in linea con quello praticato per le altre forme di indicizzazione offerte. Le banche sono tenute a osservare le disposizioni emanate dalla Banca d'Italia per assicurare adeguata pubblicità e trasparenza all'offerta di tali contratti e alle relative condizioni.
© Copyright 2021, Studiocasaimm S.r.l. p.i. 03223370929 - Tutti i diritti riservati.